SAMER ISSAWI IN SCIOPERO DELLA FAME DA 221 GIORNI!

Diamo voce, almeno sui nostri profili, pagine fb, allo sciopero della fame che Samer sta facendo da 221 giorni.
Samer sta protestando perchè il suo arresto è stato illegale e pretende quindi libertà e giustizia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Because the mainstream media will not cover their pains and sufferings, be the voice of the hunger strikers and share this widely please!

Samer Issawi has been on hunger strike for Freedom since 221 days; he’s protesting his illegal re-arrest and demanding freedom and justice.

Abiti usati: nelle discariche un tesoro da 36 milioni di euro

 


www.ciaccimagazine.org

Sono 240mila le tonnellate di rifiuti tessili recuperabili dal costo di smaltimento dei rifiuti urbani. Secondo la Fondazione Sviluppo Sostenibile una più efficace raccolta differenziata, permetterebbe un recupero fino a 5 chili pro-capite ogni anno.
 
 
 
 
 
………..

Pakistan: pedalare in bicicletta a piedi uniti

 

bici

 

Lunedì 25 febbraio 2013 7.00

 

Oggi non piove, prendo la bicicletta. “E che ce ne frega a noi?” vi starete chiedendo: facile pensarla così se pensate sia normale andare in bicicletta. Eppure non lo è mica per tutti. La bicicletta che a Roma ha iniziato a fare “radical-chic” in quanto mezzo di trasporto a basso costo, perfetto per addentrarsi nelle strette (e storte) vie del centro, che ti permette di trovare parcheggio in cinque minuti … |

 

Continua a leggere QUI: http://www.yallaitalia.it/2013/02/pakistan-pedalare-in-bicicletta-a-piedi-uniti/

 

 

………

Latinoamericana, di E. Che Guevara

  Titolo    Latinoamericana  Autore    Ernesto Che Guevara  Edizione    Universale Economica Feltrinelli  Pagine    130  Tre righe sul libro  (o quasi)Gli appunti di viaggio di uno dei più grandi r…
 
 
 
 
 
 
………….

Alexander Langer, il fumetto sulla sua vita. L’ambientalista che voleva la pace

Raccontare la storia con un fumetto. È l’impresa che hanno scelto Jacopo Frey e Nicola Gobbi, studenti marchigiani a Bologna. Vincitori dell’edizione 2012 del concorso Reality Draws, sceneggiatore …
 
 
 
 
————–

Tibet in mostra a Monza

 

“Credo che per affrontare la sfida del ventunesimo secolo, gli esseri umani dovranno sviluppare un maggiore senso di responsabilità universale. Ciascuno di noi deve imparare a lavorare non solo per sé, per la sua famiglia o la sua nazione, ma a favore di tutta l’umanità”. Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama


“Cultura e diritti umani: il respiro del Tibet”, questo il titolo della mostra fotografica collettiva presso lo Spazio Espositivo dell’Urban Center – Binario 7 – in via Turati 6 a Monza, con inaugurazione mercoledì 20 febbraio ore 18.00, alla presenza degli autori e di un gruppo di monaci buddisti provenienti dal Monastero Loseling Manjusri Temple in India, che realizzeranno sul posto un Mandala e saranno a disposizione, insieme ai fotografi, per rispondere alle domande del pubblico.
 
Organizzata dalla UPF/Universal Peace Federation insieme al Centro Progetto Mandala e in collaborazione con il Comune di Monza, la mostra è strutturata in 2 parti: una riguardante i diritti umani, con foto dedicate all’impegno e alla lotta del popolo tibetano, mentre l’altra parte della mostra ha lo scopo di presentare alcuni aspetti della vita in Tibet, con l’intento di offrire spunti di riflessione che possano dare l’idea della Cultura di Pace che contraddistingue questo popolo da secoli. Senza la pretesa di fare una mostra esaustiva, si vuole quindi richiamare l’attenzione sulla questione dei diritti umani e nello stesso tempo offrire immagini significative, per dare modo allo spettatore di cogliere alcuni aspetti peculiari legati alle diversità della popolazione e del paesaggio, cercando di far “respirare” l’aria dei luoghi del Tibet storico che va dai 3.500 metri in su e della specificità della sua cultura. 

La mostra sarà aperta, con entrata libera, fino a mercoledì 27 febbraio, la locandina si può visionare e scaricare dalla home page del sito www.trofeodellapace.org
Per info: monza@italia.upf.org – tel. 393.0077700 – www.italia.upf.org

Un caro saluto a tutti. 
Carlo Chierico
per UPF Universal Peace Federation e Centro Progetto Mandala.

Babelit (scadenza 17-3-2013): contest letterario multiculturale

Fondazione Unipolis e Bottega Finzioni promuovono Babelit – racconti senza frontiere – un contest letterario, all’insegna della multiculturalità e del melting pot, aperto a racconti e testi compost..

 

 

 

……….