23/8/1927 – RICORDO DI SACCO E VANZETTI

Due bastardi anarchici

Scritto da il 28 Settembre 2011

Due bastardi anarchici

 
Processati per un delitto non commesso, in un tribunale condizionato dalla “paura rossa”, Sacco e Vanzetti sono stati uccisi dallo Stato in cui avevano scelto di vivere il 23 agosto 1927, due tra le vittime causate delle paranoie create dal capitalismo. Questi due migranti italiani, anarchici, approdati negli Stati Uniti non fecero nulla se non ribellarsi allo sfruttamento ed all’oppressione: si conobbero militando pacificamente nello stesso gruppo politico organizzando scioperi, facendo volantinaggio e affiggendo manifesti. Proprio per questo, Vanzetti fu licenziato e non trovò più lavoro come dipendente.
 
23/8/1927 – RICORDO DI SACCO E VANZETTIultima modifica: 2012-08-23T12:48:48+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento