Cassago (LC): tre serate per ricordare VIK

14 OTTOBRE 2011 PUBBLICATO DA ILARIA BRUSADELLI

Sei mesi fa eravamo in tanti. Sei mesi fa molti giornalisti erano arrivati con le loro camionette e i loro pc prima fuori dalla casa di Vik, poi negli spogliatoi della palestra dove lo abbiamo salutato per l’ultima volta. Poi le voci sono state sempre meno dai volti noti. Eppure, quasi ogni giorno, da sei mesi esatti, in qualche angolo di Italia si parla di lui, dei suoi sogni, delle sue azioni.

¡NO MÁS! è stato invitato dalla Commissione Cultura di Cassago Brianza (LC)  e l’Assessorato alla Pace di Cassago Brianza all’organizzzazione di

Restiamo Umanitre serate per ricordare Vittorio Arrigoni, attivista per i diritti umani dell’International Solidarity Movement.

Ecco il programma con le risposte alle domande che abbiamo posto a Sabrina Ferrante e Simona Proserpio, organizzatrici dell’evento.

Perché anche Cassago parla di Vik?
«Abbiamo contattato Vittorio, via mail, all’inizio dell’anno scorso e ci promise che sarebbe venuto a Cassago a raccontarci della sua esperienza a Gaza non appena fosse rientrato in Italia. Purtroppo, come ben sappiamo, questo non è potuto accadere. Tuttavia, abbiamo deciso che sarebbe stato importante dare comunque seguito alla nostra idea, fornendo qualche elemento in più di conoscenza sul confitto israelo-palestinese e ricordando Vik e il suo impegno, dando la possibilità di conoscerlo anche a chi poco sa di lui, tramite la proiezione di due film e e una serata finale in cui si parlerà delle sue esperienze nei territori di guerra. Speriamo che questa nostra iniziativa possa contribuire a non dimenticare e continuare, nel nostro piccolo, a “restare umani”. ».

Iniziamo a presentare il programma, il 28 ottobre verrà proiettato IL GIARDINO DI LIMONI di Eran Riklis, perché avete scelto questo film?

Prima di tutto, perché ci è stato consigliato da un caro amico e poi perchè affronta il tema del conflitto tra Israele e Palestina attraverso gli occhi di una donna coraggiosa che lotta contro lo sradicamento del suo unico sostentamento, delle sue origini e dei suoi ricordi familiari. Inoltre, nel film trasuda un appassionato messaggio di speranza.

Sabato 5 novembre, invece, sarà la volta di PRIVATE di Saverio Costanzo…

«Si tratta di un lungometraggio denso di emozione che parla di un’intensa vicenda di intimità violata e di incontro-scontro tra culture; riesce a trattare il tema del conflitto mediorientale elevando però la storia a livello di metafora».

Sabato 12 novembre, nella serata conclusiva sarà presente Egidia Beretta, madre di Vittorio.  Chiuderemo raccontando l’impegno concreto e di coscienza per la causa palestinese, la sete di giustizia e le utopie di Vittorio Arrigoni.

Le iniziative si terranno alle ore 21.00 nella Sala Consiliare del Comune di Cassago. L’ingresso è libero.
Diffondi la voce, conferma la tua presenza su Facebook

di Ilaria Brusadelli

Cassago (LC): tre serate per ricordare VIKultima modifica: 2011-10-29T23:02:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento