Il bambino e le famiglie (su Lacan)

Psicoanalisi Applicata Ecco il testo “IL BAMBINO E LE FAMIGLIE”

www.panozzoeditore.com

Il bambino e le famiglie, secondo volume della collana promossa dall’Antenna del Campo freudiano di Rimini, è dedicato al testo di J. Lacan I complessi
recensione:

IL BAMBINO E LE FAMIGLIE,
a cura di Marianna Matteoni e Gabriele Pazzaglia, Panozzo Editore, Rimini 2010
(recensione a cura della
Dott.ssa Maria Rita Conrado
)

Il bambino e le famiglie è un testo variegato e complesso ma agile e stimolante. E’ un testo che non si rivolge solo agli “addetti ai lavori” ma al mondo della cultura e, in definitiva, alle famiglie stesse per la sua vivace chiarezza e per la sintesi puntuale che non manca mai il bersaglio del rigore d’indagine psicoanalitica. Tale volume, secondo della collana promossa dall’Antenna di Rimini, si propone di articolare con l’attualità ciò che il testo di Jacques Lacan I complessi familiari indaga e, per certi versi, preconizza in merito alla crisi che attraversa la famiglia contemporanea e alla nascita delle nuove forme familiari. Il bambino e le famiglie si apre con una tavola rotonda intitolata “Il padre fra sacro e profano” a cui sono intervenuti: Giovanni Roseo, a cui il volume è dedicato; il Vicario Generale della Diocesi di Rimini, Aldo Amati, che affronta lo statuto della paternità di Dio dall’Antico al Nuovo Testamento; lo studioso di arte sacra e simbolica Alessandro Giovanardi che, per articolare il tema della paternità nell’arte sacra, commenta tre opere del Maestro di Faenza e due di Giovanni Bellini e dei suoi allievi; il direttore d’orchestra Paolo Olmi che discute la figura e il concetto di paternità nella drammaturgia del teatro d’opera; lo psicoanalista Pierre-Gilles Gueguen che puntualizza il concetto di funzione paterna secondo Freud e Lacan. In tale tavola rotonda, in un confronto fecondo tra teologia, arte sacra, musica e psicoanalisi, come scrive Antonio Di Ciaccia viene “affrontata la questione – de I complessi familiari – dal lato del padre: la sua figura, la sua funzione, il suo statuto, la sua stessa esistenza e non esistenza, la sua incarnazione o il suo rigetto nell’essere umano”.
Il volume prosegue con cinque lezioni “magistrali” di Esthela Solano-Suarez, Massimo Termini, Virginio Baio, Lilia Mahjoub e Pierre-Gilles Gueguen, in cui I complessi familiari viene commentato in prospettiva con il successivo insegnamento di Lacan, fino agli avanzamenti intorno all’elaborazione de “I nomi-del-padre” e alla clinica borromea posto in dialettica con le nuove morfologie che oggi la famiglia e le nuove forme del disagio infantile e adolescenziale assumono.
Una terza parte, intitolata “Al giorno d’oggi” esordisce con un caso clinico trattato presso il Centro Psicoanalitico per la Consulenza e la Terapia (CPCT) di Parigi, dedicato alla funzione di “taglio” che il trattamento analitico può operare tra una madre e una figlia laddove la funzione paterna è risultata inoperante. Segue un testo di Massimo Termini dedicato all’Amleto, che tratta dell’emersione del desiderio soggettivo tra inibizione e lutto dell’identificazione al fallo. Conclude la terza parte un testo di Lilia Mahjoub in cui I complessi familiari viene riconsiderato alla luce della caduta dei significanti padroni e dell’ascesa allo zenit dell’oggetto a, posizione in cui lo stesso bambino può sempre più spesso ritrovarsi.
Nella quarta parte, brevi ma stimolanti contributi di Marianna Matteoni, Loretta Biondi, Gabriele Pazzaglia , Antonella Del Monaco e Loredana Zani affrontano: l’autismo tra la psicopatologia delineata da Lacan nei Complessi e l’attualità della discussione sulle tecniche terapeutiche svincolate da un’etica del soggetto; l’irriducibile della trasmissione tra genitori e figli nell’analisi più breve che Freud abbia condotto, quella di Gustav Mahler; la maniera in cui l’Edipo si sostanzia o meno, nelle famiglie odierne, come organizzatore psichico dello sviluppo; le funzioni genitoriali che nella famiglia di oggi non trovano più in chi incarnarsi o che vanno in “tilt”; la tossicomania, che mette in scacco il rapporto con l’Altro e con l’inconscio tramite un oggetto tirannico e la posta in gioco nella direzione della cura.
Il volume si conclude con un approfondimento teorico di Raffaele Calabria dedicato all’”Io attraverso gli schemi ottici utilizzati da Lacan”. Nell’ipotesi finale, ovvero che “l’io è il luogo per eccellenza dell’immaginario, il cui annodamento col simbolico ed il reale è concepito da Lacan come la prima, fondamentale ed imprescindibile articolazione della scoperta freudiana”, potrebbe riconoscersi il senso del posizionamento di tale contributo a coronamento del volume e il punto di congiunzione con l’inizio, dedicato al padre e alla funzione paterna: come se il nodo con cui i tre registri, reale, simbolico e immaginario, si articolano rappresentasse quel “Nome-del-Padre”, di cui si può fare a meno solo servendosene, che fonda l’etica e la pratica della psicoanalisi di orientamento lacaniano.

Scuola Lacaniana di psicoanalisi (Rimini)
grazie

psicologi e “guaritori d’omosessualità”


Carissime/i,
questa volta ho realizzato un’inchiesta fra 100 psicologi degli Ordini di Firenze, Roma e Milano, per verificare se davvero seguono le indicazioni dell’Ordine Nazionale degli Psicologi circa il divieto di utilizzo di qualsiasi terapia volta a “guarire dall’omosessualità, ristabilendo l’orientamento eterosessuale naturale”, terapie che più volte l’Ordine Nazionale ha definito “prive di qualsiasi validità scientifica”.
Ecco il video:
http://www.youtube.com/watch?v=syyhSG1Wqwo
Purtroppo ancora oggi un’altissima percentuale di psicologi continua a fare uso di queste terapie, mischiando ignoranza e patologie, Bibbia a Satana. Guardate il video, condividetelo sul vostro profilo FB, inoltratelo ai vostri amici. L’informazione libera si costruisce, prima di tutto, dal basso.

Ho deciso di accompagnare la video inchiesta con due approfondimenti: due interviste ad altrettanti avvocati da anni impegnati contro le discriminazioni per l’orientamento sessuale.
Intervista all’avvocatessa Saveria Ricci: http://www.youtube.com/watch?v=Y6z4h12mGww
Intervista all’avvocato Antonio Rotelli: http://www.youtube.com/watch?v=tyuoXUTbJBY

Vi consiglio anche di vedere un’inchiesta video che ho realizzato due anni fa, in collaborazione con Ornella De Zordo, infiltrandomi con una telecamera nascosta in un cosiddetto “corso di guarigione per omosessuali”, organizzato da una frangia estremista della chiesa cattolica. Youtube me lo censurò, potete comunque vederlo qui:
http://www.saveriotommasi.it/video/inchieste/guarire-si-deve/

Il più grande contributo all’impegno per i diritti è condividere con i vostri amici questi video. Però potete anche decidere di dare un contributo economico, qui:
http://www.saveriotommasi.it/donazioni/

Per vedere tutti i miei 178 video:
http://www.saveriotommasi.it/video/

I diritti, sono la mia risposta.

Un abbraccio di pace,

Saverio Tommasi

Psicologi e guaritori d’omosessuali – di Saverio Tommasi

Saverio Tommasi PSICOLOGI E GUARITORI D’OMOSESSUALI – guardate la mia nuova inchiesta video, condividetela sul vostro profilo Fb.
p.s. Diritti, è la mia risposta.

www.youtube.com

Saverio Tommasi (tutti i video: http://www.saveriotommasi.it/video) ha realizzato un’inchiesta fra 100 psicologi degli Ordini di Firenze, Roma e Milano, al fine di verificare se davvero seguono le indicazioni dell’Ordine Nazionale degli Psicologi circa il divieto di utilizzo di qualsiasi terapia vol

4/12 LA PSICANALISI DEL MAIALE


Caro Paolo

ti chiederei di pubblicare sul blog l’allegato che ti invio che è l’invito alla presentazione del libro “Psicoanalisi del maiale” scritto dal Dott. Giovanni Braidi, Presidente dell’Associazione Culturale Kairos di cui sono socia e che si occupa di formazione, consulenza e supervisione nei servizi alla persona.

Ti chiederei di darne diffusione come puoi, se puoi..

Grazie mille!!

Tiziana

con paicere- Ciao Tizi!

locandina.jpg

——————————-

Braidi Giovanni
La psicoanalisi del maiale. Piccoli trucchi del dire, fare, pensare e sentire per la vita
2010, Collana: Scaffale aperto/Psicologia
Pagine: 176
ISBN: 9788860817266
Prezzo: € 15.00
Editore: Armando Editore

Si suol dire che del maiale non si butta via niente, ma tutto è buono ed utilizzabile. Passando dal glorioso animale alle vicende di noi umani, con Psicoanalisi del maiale l’Autore intende quel lavoro di riconoscimento, recupero, riutilizzo di tutto ciò che emana dalla nostra vita interiore. Qui, fra il narrativo e il saggistico, ci sono piccole storie, considerazioni autobiografiche o di pazienti raccolte in molti anni di vita e di lavoro professionale utili a ricavare, da quel grande spettacolo di arte varia che è la vita, quanto occorre per stare in armonia. Non si parla solo di ansia e depressione ma di valori, di famiglia, di sessualità, il tutto narrato con profondità e un tantino di umoristica irriverenza. Nell’ultima parte, il racconto diventa un utile manuale pratico per riconoscere e trasformare stati d’animo e pensieri negativi.

http://www.psiconline.it/article.php?sid=10580 

————————————–

 

Titoli di Psicologia e psicoterapia, FrancoAngeli

Psicologia e psicoterapia, FrancoAngeli

Psicologia e psicoterapia: teorie e tecniche
Strumenti per la professione
Matteo Lancini
CENT’ANNI DI ADOLESCENZA
Contributi psicoanalitici
pp. 256, Euro 28,50, Cod. 1250.162, Collana: Psicoterapie
Antonella Marchetti, Annalisa Valle (a cura di)
IL BAMBINO E LE RELAZIONI SOCIALI
Strumenti per educatori e insegnanti
pp. 208, Euro 22,50, Cod. 1305.125, Collana: Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo
Christopher A. Kearney, Anne Marie Albano
QUANDO I BAMBINI RIFIUTANO LA SCUOLA
Una guida alla terapia cognitivo-comportamentale
pp. 288, Euro 29,50, Cod. 1305.115, Collana: Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo
Giulia Savarese, Antonio Iannaccone (a cura di)
EDUCARE ALLA DIVERSITÀ
Uno strumento per insegnanti, psicologi ed operatori
pp. 128, Euro 17,00; E-book Euro 14,00, Cod. 1305.127, Collana: Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo
Fabio Croci, Irene Biemmi, Tania Nicole Ducci
GIOCANDO CON L’ONESTÀ
Giochi e percorsi didattici per sviluppare il senso delle regole e della legalità
pp. 112, Euro 17,00; E-book Euro 14,00, Cod. 1305.128, Collana: Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo
Santo Di Nuovo, Serafino Buono (a cura di)
STRUMENTI PSICODIAGNOSTICI PER IL RITARDO MENTALE
L’assessment psicologico nella disabilità intellettiva
pp. 368, Euro 34,00, Cod. 1305.25, Collana: Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo
Maria Teresa Maiocchi
IL TAGLIO DEL SINTOMO
Clinica ed etica dell’opzione lacaniana
pp. 320, Euro 32,00, Cod. 225.7, Collana: Clinica psicoanalitica dei legami sociali – coordinata da Maria Teresa Maiocchi
Bruno Carmine Gargiullo, Rosaria Damiani
VITTIME DI UN AMORE CRIMINALE
La violenza in famiglia: natura, profili tipologici, casistica clinica e giudiziaria
pp. 192, Euro 25,00; E-book Euro 20,00, Cod. 1305.129, Collana: Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo
Elena Simonetta (a cura di)
ESPERIENZE TRAUMATICHE DI VITA IN ETÀ EVOLUTIVA
Emdr come terapia
pp. 240, Euro 26,50; E-book Euro 21,00, Cod. 1250.161, Collana: Psicoterapie
Paola Carozza
LA PSICHIATRIA DI COMUNITÀ TRA SCIENZA E SOGGETTIVITÀ
Linee di pratica clinica nei Servizi di Salute Mentale
pp. 528, Euro 40,00, Cod. 1305.126, Collana: Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo
Colette Soler
LACAN, L’INCONSCIO REINVENTATO
pp. 224, Euro 25,00, Cod. 225.8, Collana: Clinica psicoanalitica dei legami sociali – coordinata da Maria Teresa Maiocchi
Paolo Migone
TERAPIA PSICOANALITICA
Seminari
pp. 384, Euro 39,00, Cod. 1250.8, Collana: Psicoterapie
Natale Migliorino
IL GESTO TERAPEUTICO
Forma e Contatto
pp. 208, Euro 23,00, Cod. 1930.4, Collana: Vita emotiva e formazione – diretta da Vanna Iori
Claude Smadja
LA VIA PSICOSOMATICA E LA PSICOANALISI
pp. 224, Euro 27,50, Cod. 1217.1.14, Collana: Psicoanalisi psicoterapia analitica – ideata da Valeria Egidi e Enzo Morpurgo – diretta da Valeria Egidi
Roberto Contardi
LA PROVA DEL LABIRINTO
Processo di simbolizzazione e dinamica rappresentativa in psicoanalisi
pp. 176, Euro 20,50; E-book Euro 16,00, Cod. 1950.1.15, Collana: Le vie della psicoanalisi
Ferdinando Fornara, Marino Bonaiuto, Mirilia Bonnes
INDICATORI DI QUALITÀ URBANA RESIDENZIALE PERCEPITA (IQURP)
Manuale d’uso di scale psicometriche per scopi di ricerca e applicativi
pp. 160, Euro 21,00, Cod. 1305.123, Collana: Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo
Alfio Lucchini, Giovanni Strepparola (a cura di)
MODELLI DI INTERVENTO IN ALCOLOGIA
L’esperienza e le indicazioni operative condivise dagli operatori pubblici e privati in Lombardia
pp. 272, Euro 32,00; E-book Euro 26,00, Cod. 231.1.47, Collana: Clinica delle dipendenze e dei comportamenti di abuso – direttore scientifico: Alfio Lucchini
Michela Frezza, Carlo Cenedese (a cura di)
LA PREVENZIONE DELLE DIPENDENZE NELLA COMUNITÀ LOCALE
Il Progetto Sibilla: l’intervento preventivo basato su un profilo di rischio del territorio
pp. 160, Euro 16,50; E-book Euro 13,00, Cod. 1240.2.4, Collana: Serie di psicologia
Textbook e strumenti didattici
Jay Haley
LA TERAPIA DEL PROBLEM SOLVING
pp. 256, Euro 29,00, Cod. 1249.1.24, Collana: Psicoterapia della famiglia – diretta da Camillo Loriedo
Daniela Lucangeli, Irene Cristina Mammarella (a cura di)
PSICOLOGIA DELLA COGNIZIONE NUMERICA
Approcci teorici, valutazione, intervento
pp. 320, Euro 33,00, Cod. 1240.1.35, Collana: Serie di psicologia
Saggi e ricerche
Accursio Gennaro, Francesco Dentale (a cura di)
VALORI E BENESSERE
Differenze individuali, cambiamento e potenzialità
pp. 96, Euro 16,00, Cod. 1240.349, Collana: Serie di psicologia
Emanuela Bittanti (a cura di)
SCUOLA E PSICOLOGIA: UN’ALLEANZA POSSIBILE?
Insegnanti, psicologi e genitori in un progetto di psicologia scolastica
pp. 192, Euro 18,00; E-book Euro 14,00, Cod. 1240.2.5, Collana: Serie di psicologia
Riproposte
G. Gandolfi IL PROCESSO DI SELEZIONE Strumenti e tecniche (colloquio, test, assessment di selezione). Manuale pratico applicativo con test ed esercitazioni
G. Gulotta LO PSICOTERAPEUTA STRATEGA Metodi ed esempi per risolvere i problemi del paziente
R. Losso PSICOANALISI DELLA FAMIGLIA Percorsi teorico-clinici
E. Spaltro CONDUTTORI Manuale per l’uso dei piccoli gruppi
S. Pallini PSICOLOGIA DELL’ATTACCAMENTO Processi interpersonali e valenze educative
G. Venza DINAMICHE DI GRUPPO E TECNICHE DI GRUPPO NEL LAVORO EDUCATIVO E FORMATIVO
R. Brown, D. Capozza, O. Licciardello (a cura di) IMMIGRAZIONE, ACCULTURAZIONE, MODALITÀ DI CONTATTO
M. C. Caselli, O. Capirci (a cura di) INDICI DI RISCHIO NEL PRIMO SVILUPPO DEL LINGUAGGIO Ricerca, clinica, educazione
P. Vigorelli (a cura di) LA CONVERSAZIONE POSSIBILE CON IL MALATO ALZHEIMER
L. B. Petrone, M. Troiano E SE L’ORCO FOSSE LEI? STRUMENTI PER L’ANALISI, LA VALUTAZIONE E LA PREVENZIONE DELL’ABUSO AL FEMMINILE Con un nuovo Test per la diagnosi
M. Prezza (a cura di) AIUTARE I NEO-GENITORI IN DIFFICOLTÀ L’intervento di sostegno domiciliare
S. Manes (a cura di) GIOCHI PER CRESCERE INSIEME Manuale di tecniche creative
O. Gardella L’EDUCATORE PROFESSIONALE Finalità, metodologia, deontologia
B. C. Gargiullo, R. Damiani LO STALKER, OVVERO IL PERSECUTORE IN AGGUATO Classificazioni, assessment e profili psicocomportamentali
M. Minolli PSICOANALISI DELLA RELAZIONE
E. Russo LA DIMENSIONE INTERSOGGETTIVA DELLA PERSONALITÀ
P. Federici GLI ADULTI DI FRONTE AI DISEGNI DEI BAMBINI Manuale di interpretazione del disegno per educatori e operatori

FrancoAngeli – Informatemi 6/10 – Psicologia e psicoterapia – pamalteo@gmail.com – Gmail.

 

 

ciao

Psicologia transgenerazionale o psicogenealogia

 

In questo volume viene illustrato come, attraverso la storia della propria famiglia, è possibile comprendere le proprie paure, e le difficoltà psicologiche e fisiche, semplicemente scoprendo interessanti paralleli con i nostri avi. Si chiama psicologia transgenerazionale, o psicogenealogia ed ha se…
GRAZIE

SIPMED – SOCIETA’ ITALIANA DI PSICOLOGIA E PEDAGOGIA MEDICA

Chi siamo

La SIPMED Società Italiana di Psicologia e Pedagogia Medica è un’associazione senza fini di lucro che nasce dall’esperienza di professionisti che provengono da settori disciplinari differenti quali la  psicologia, la sociologia, la pedagogia e la medicina.

Lo scopo dell’associazione SIPMED è quello di promuovere una differente cultura della salute, attraverso la prevenzione, l’educazione e il trattamento e la ricerca su diverse aree della salute mentale e psicofisica.

L’associazione SIPMED mette a disposizione le proprie conoscenze personali e professionali attraverso l’ascolto e il confronto di realtà diverse per favorire lo sviluppo di metodologie ed interventi in ambito clinico e pedagogico, ma anche nel settore formativo ed informativo.

La SIPMED promuove anche convegni, seminari, corsi ecm, gruppi di ascolto e confronto, consulenze online e consulenze individuali e di coppia.

http://www.sipmed.it/

 

 

GRAZIE

La psicologia ai tempi delle metropoli

Luciana Quaia, La psicologia ai tempi delle metropoli | Muoversi Insieme

segnalato da Paolo Ferrario | 23 giugno 2010 at 18:18 | Categories: ZZZ-attesa categoria | URL: http://wp.me/peMEr-2nD

….
Se un tempo la tradizione tramandata di generazione in generazione riusciva a contenere il peso di un problema, oggi la complessità della modernità ha quasi del tutto annullato questa capacità, generando impotenza e domanda di nuove pratiche per organizzare
la vita quotidiana.
Probabilmente  questi elementi hanno costituito un un terreno fecondo per consentire alla psicologia di gettare le sue basi e la prova più evidente la riscontriamo nella comunicazione pubblica: i quesiti posti agli esperti nelle pagine patinate di riviste, rotocalchi e rubriche quotidiane; i talk-show televisivi dove la narrazione di sé diventa il modo più efficace per rendersi visibili nel nulla che opprime; i libri di narrativa scritti da famosi psicoterapeuti per rendere più accessibile la comprensione di certe psicopatologie e disagi esistenziali; le campagne pubblicitarie che sostituiscono il rapporto con l’oggetto alla relazione inter-individuale.
Nella comunità globale l’ambiente circostante non riesce più a dare uno spazio di riconoscimento a chi lo abita. Più soli e incerti, l’attraversamento delle fasi di passaggio esige nuove competenze.
C’è voglia che lo psicologo non rappresenti esclusivamente il curatore del singolo, ma che si riappropri di quel ruolo che agli inizi degli anni Ottanta era stato fulcro della
psicologia di comunità, ovvero la produzione di interventi di cambiamento centrati sia sul rafforzamento delle capacità psicologiche della persona, sia sull’accrescimento e rinforzo delle competenze di ogni cittadino.

….

l’intero articolo qui:

La psicologia ai tempi delle metropoli | Muoversi Insieme