FESTIVAL DELLA LETTERATURA

 

   
   

 
 
Con 140 eventi torna il festival della letteratura di Milano, contenitore di eventi, temi, storie

Torna anche quest’anno il Festival della Letteratura a Milano, che aveva esordito lo scorso anno tra dubbi e perplessità, in una città che, nonostante sia la capitale italiana dell’editoria, continua a non avere un vero e proprio appuntamento letterario che la identifichi e sia capace di richiamare a sé pubblico da ogni parte dello stivale e anche oltre.
Anche nell’edizione 2013 il Festival della letteratura si configura per lo più come un contenitore: di eventi, di storie, di temi attuali da discutere.
Dagli 87 eventi in 33 luoghi della città del 2012 si passa quest’anno a ben centoquaranta, sempre dislocati su gran parte del territorio milanese, nell’intento dichiarato di permettere alla cultura di diffondersi il più possible ed estendere la partecipazione a chiunque. Il tema sarà la letteratura come incontro: con un focus sull’incontro tra popoli e culture diverse, quello che ogni giorno la città vive da parecchia anni a questa parte ma che è spesso ancora terreno di incomprensione e a volte scontro.
Ancora una volta il Festival verrà realizzato senza contributi pubblici, senza l’appoggio di grandi fondazioni o gruppi editoriali, con la sola forza dell’autofinanziamento e della disponibilità dimostrata dal Settore Biblioteche del Comune di Milano, dalla Società Umanitaria, dai circoli Arci e altri soggetti coinvolti.
Anche il Negozio Civico di Chiamamilano sarà teatro di alcuni appuntamenti in programma, tra cui segnaliamo, il 5 giugno, “Via Padova a due passi dal Duomo”, in cui, dalla periferia al centro, via Padova si racconta con un libro e un film (“L’ultimo bar a sinistra”, Ligera Edizioni), brevi racconti ambientati nella via più multietnica di Milano; e “Via Padova, istruzioni per l’uso”, film di Anna Bernasconi e Giulia Ciniselli.
Il 7 giugno alle ore 17.30, invece, si parlerà dell’ergastolo ostativo, storie di “cattivi per sempre” attraverso i libri “Urla a bassa voce, dal buio del 41 bis e del fine pena mai” (Stampa alternativa) a cura di Francesca de Carolis e “Cucinare in massima sicurezza” (Stampa alternativa/Nuovi equilibri) a cura di Matteo Guidi. Il giornalista Franco Bomprezzi condurrà l’incontro e interverranno insieme agli autori il consigliere comunale Mirko Mazzali, avvocato, vicepresidente della Sottocommissione carceri e Nadia Bizzotto, responsabile del servizio Carcere per la Comunità Papa Giovanni II. 

Il programma completo è già online su www.festivaletteraturamilano.it

A.P.

 
 
 
FESTIVAL DELLA LETTERATURAultima modifica: 2013-05-31T22:39:25+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento