FIRMA LA PETIZIONE CONTRO GLI IMBALLAGGI INUTILI!

A:
paoloteruzzi1@yahoo.it
– Ecologia – Ambiente – Un Altro Mondo Possibile – COMINCIO IO – Comincio IO Web –

Firmate e fate circolare, grazie!

Giuliana

http://www.blogeko.it/2010/lunione-europea-li-elimini-su-facebook-e-su-internet-la-petizione-contro-gli-imballaggi-inutili/

E’ da ieri su internet una petizione in otto lingue per convincere l’Unione Europea a eliminare gli imballaggi inutili.

Il problema dei rifiuti si risolve riducendo i rifiuti, prima ancora che con il riciclaggio: ma nulla e nessuno vieta alle aziende di avviluppare i prodotti in involucri che servono solo per catturare l’attenzione e per riempire le pattumiere e le discariche.

L’obiettivo è raggiungere un milione di firme e investire della questione il Parlamento europeo.

La petizione contro gli imballaggi è un’idea di Frederic Crepin, francese. Ha aperto un gruppo su Facebook che attualmente conta oltre 132.000 iscritti e poi, con l’aiuto di un avvocato parigino esperto in diritto ambientale, ha messo on line la petizione.

Vi si leggono affermazioni a mio parere assolutamente condivisibili: “poichè l’imballaggio può rappresentare l’80% del peso totale di un prodotto finito e incidere sino al 65 % del suo costo, la riduzione degli imballaggi deve permettere ad ogni consumatore di ridurre in modo equivalente il volume globale della sua produzione di rifiuti e allo stesso tempo di realizzare delle economie di pari valore”.

Si può solo aggiungere una cosa: l’eliminazione degli involucri inutili comporta anche un risparmio sulla bolletta dei rifiuti, dal momento che diminuisce la massa di roba da trasportare, gestire e smaltire.

Dice ancora la petizione: gli imballaggi “impiegati unicamente allo scopo d’assicurare lo sviluppo delle vendite dei prodotti contenuti” danneggiano l’ambiente, e solo “una riduzione dei rifiuti all’origine permetterà di limitare l’impatto dei prodotti del nostro consumo”.

“Poichè il diritto dell’Unione Europea e in particolare la direttiva europea 94/62 non propongono dei criteri per limitare l’immissione sul mercato degli imballaggi, chiediamo alle istituzioni europee di prendere delle misure per imporre alle industrie di limitare gli imballaggi” in termini di massa e di volume, riducendoli al minimo indispensabile per l’igiene.

In base al Trattato di Lisbona, se la petizione raggiungerà un milione di firme provenienti da un terzo dei Paesi dell’Unione essa verrà trasmessa alla commissione competente del Parlamento europeo, che verificherà la mancanza di una legislazione in materia. E la lacuna, si spera, verrà colmata.

Io ho già firmato. Frederic Crepin è intenzionato ad organizzare un’altra petizione europea, stavolta per spegnere le insegne luminose dei negozi durante la notte. Un’altra idea assolutamente condivisibile.

La petizione europea su internet per eliminare gli imballaggi inutili

Il gruppo su Facebook per eliminare gli imballaggi inutili

Su Afp gli eco-cittadini d’Europa contro gli imballaggi inutili

 

CIAO

 

FIRMA LA PETIZIONE CONTRO GLI IMBALLAGGI INUTILI!ultima modifica: 2010-05-19T22:23:11+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento