l’adozione e balotelli

Di  Gabriella Meroni

GIOVANI. L’altra lezione di Mario

Condividi
Segnala a un amico
 

 

Stampa articolo

29 giugno 2012

Griffini: «Balo, un esempio per tanti ragazzi adottati»

 

Che sia un campione in campo, ormai non si discute più. Ma che fosse un campione anche fuori, qualche dubbio c’era, almeno fino a giovedì 28 giugno dopo la semifinale vinta contro la Germania, quando Mario Balotelli è corso ad abbracciare la madre Silvia in tribuna, e poco dopo in tv ha detto parole toccanti: “L’unica cosa che speravo era fare contenta mia mamma. Questi gol sono per lei, in assoluto”. Una mamma, che come hanno visto tutti gli italiani in diretta, ha la pelle di un colore diverso. SuperMario infatti è un figlio adottivo, e per i ragazzi adottati come lui “è un vero idolo, in tantissimi si identificano in lui”, come dice Marco Griffini, presidente di AiBi.

leggi tutto qui:http://www.vita.it/news/view/121285

 

 

 

 

l’adozione e balotelliultima modifica: 2012-06-29T22:08:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento