nl di FA’ LA COSA GIUSTA

Scuola di altRammministrazione: 

In questo numero

A Milano, il prossimo venerdì 12 e sabato 13 marzo presso il padiglione 1 e 2 di fieramilanocity, i nostri amministratori metteranno a disposizione le loro esperienze per trasferire conoscenze e competenze in ambito ambientale, da chi ha realizzato con successo alcuni progetti innovativi a chi vuole riproporli a casa propria, per chi crede che una politica virtuosa sia necessaria. La prima edizione sarà ospitata da “Fà la cosa giusta!” fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, giunta alla sua settima edizione. La partecipazione è gratuita, l’iscrizione è obbligatoria fino ad esaurimento dei posti. Il pagamento per l’ingresso alla fiera è di 5 euro.

Dal miglioramento dell’efficienza energetica nelle strutture e nei patrimoni pubblici, all’inclusione di criteri di efficienza energetica nella pianificazione urbanistica e nella gestione edilizia sia pubblica che privata; dalla promozione della produzione di energie rinnovabili locali alla redazione del bilancio energetico ed ambientale comunale. Questi sono alcuni degli obiettivi che si pone il progetto “Borgo Intelligente, che cercherà di accompagnare i comuni della rete Borghi Autentici d’Italia verso l’adozione di politiche pubbliche locali nella concezione e nello sviluppo di interventi tesi a migliorare la prestazione energetica della struttura urbana.

Il Comune di Oriolo Romano (VT) è il socio numero 36 della Associazione dei Comuni Virtuosi, che con i suoi progetti rappresenta un esempio concreto di efficienza e buon senso, trasparenza e partecipazione attiva dei cittadini alla vita della comunità. Un comune che si unisce alla sempre più estesa famiglia della nostra rete. VIDEO

Combattere il sacchetto di plastica, oggetto in apparenza innocuo, ma che nella realtà risulta incompatibile con l’ambiente ed estremamente complesso da smaltire. Il progetto “Porta la sporta!” trova un altro alleato, il Comune di Bassano del Grappa (VI), che si impegna a sostituire il diffusissimo sacchetto, a favore della borsa riutilizzabile, in collaborazione con gli operatori commerciali e i cittadini, dimostrando come sia possibile modificare errati stili di vita attraverso semplici accorgimenti per prevenirli; il sacchetto ha un costo altissimo sia in termini ambientali, sia energetici (il materiale con cui è prodotto è un derivato del petrolio). Ritorniamo alla “sporta”!

Una proposta di legge di iniziativa popolare per la tutela, il governo e la gestione pubblica dell’acqua, per impedire leggi che consegnano l’acqua ai privati e alle multinazionali! Il costituitosi Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua ha già raccolto 400.000 firme. Difendiamo il bene comune, la nostra salute, il valore della democrazia partecipativa, chiamando tutte le realtà a manifestare a Roma sabato 20 marzo. Consapevoli delle nostre differenze, accomunati dal medesimo desiderio di un altro mondo possibile.

 

nl di FA’ LA COSA GIUSTAultima modifica: 2010-03-30T23:00:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento