QUANDO I CLANDESTINI ERANO ITALIANI

Sara Elter ha condiviso la foto di Elena Fiorini.
Siamo tutti clandestini
 CLANDESTINI.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sui sentieri dell’esodo illegale – Nella foto di Jack Le Cuziat, pubblicata dall'”Europeo” il 5-3-1963, una lunga fila di italiani che passano clandestinamente il confine con la Francia. I sentieri alpini erano battuti da secoli. Il 9-2-1958, sul “Giorno”, il grande Tommaso Besozzi aveva scritto che (“anche se il lettore stenterà a crederlo”), erano stati almeno diecimila dalla sola Calabria a varcare clandestinamente il confine nella seconda metà degli anni Cinquanta “con una lunga marcia sui nevai della Vasubie”.

QUANDO I CLANDESTINI ERANO ITALIANIultima modifica: 2013-10-14T23:24:49+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento