SEMINARIO DI FORMAZIONE PER GIORNALISTI

Comunità di Capodarco – Agenzia Redattore Sociale

 

Presentano la XVI edizione di Redattore Sociale: seminario di formazione per giornalisti a partire dai temi del disagio e delle marginalità

:

 

DISORIENTATI

Giornalisti in cerca di bussole per capirci qualcosa

____________________________

 

Comunità di Capodarco di Fermo, 27-29 novembre 2009

 

 

 

Dove ci siamo persi? Cos’è avvenuto, a un certo punto? Tornare al tempo in cui (quasi) tutto sembrava spiegabile ci aiuterebbe a superare il disorientamento che ci ha colto?

Il XVI incontro di Capodarco è dedicato alla sensazione, sgradevole e poco raccontata, che accomuna gran parte di chi opera nel mondo della comunicazione: quella nuova e frequente incapacità di cogliere i legami tra gli eventi di cui si tenta il racconto, di collocarli in una prospettiva storica o almeno temporale, di fare legittimamente ricorso alla memoria. Insomma, di andare oltre un’arrogante routine del presente che pare fatta solo di spettacolari notizie e “denunce” e “storie”, ciascuna delle quali pretende attenzione esclusiva.

Un’incapacità che a volte si evolve in quella che è stata definita panorafobia: la paura di vedere il quadro d’insieme. E che è forse causa di quel disagio che ogni giorno spinge molti giornalisti e lettori a domandarsi: ma sono davvero queste le cose importanti successe oggi?

 

Certo, in questi anni il giornalismo ha perso molta della sua autonomia e ha acuito in modo imbarazzante la sua dipendenza dalla politica. Ma le responsabilità del disorientamento non sono soltanto personali e culturali.

L’incertezza su come sarà il “prodotto informazione” nel futuro immediato è molto grande. Chi raccoglierà le notizie; quanto e come saranno pagate; come saranno diffuse; in base a quali interessi verranno selezionate…

Uno scenario che nessuno dà ancora l’impressione di aver chiaro, ma nella cui costruzione dovrebbe rimanere centrale il tema delle notizie forti e delle notizie deboli, altre volte trattato nei nostri seminari. Le notizie deboli (spesso definite sociali) sono solo notizie in sé, non dispongono di alcuna altra forza esterna (politica, economica…) che le aiuti a emergere; ma permettono di leggere meglio le notizie forti, di capire fenomeni più complessi, astrarre, fare connessioni, percepire identità.

Sono come delle bussole per orientarsi, o almeno per tornare un po’ indietro: a quel punto in cui (quasi) tutto sembrava solo difficile, ma non impossibile da raccontare.

 

 
PROGRAMMA
(iscriviti on line)

 

 


Venerdì 27 novembre

 

14.00 – Registrazione dei partecipanti

 

Proiezione opere vincitrici del Premio L’Anello Debole 2009

 

15.00 – Apertura

 

Una bussola per il sociale – Presentazione della “Guida per l’informazione sociale 2010” – Partecipa Paola Lanzarini

 

Girare a vuoto. Se il futuro non fa notizia… Vinicio Albanesi

 

Intervento di Carlo Verna

 

17.00 – Il disorientamento della comunicazioneFabio Merlini

 

18.00 – Dove ci siamo persi – Incontro con Saskia Sassen

 

Conduce Giuliano Battiston

 

20.00 – Termine dei lavori – Cena in Comunità

 

 

Sabato 28 novembre

 

9.00 – Workshop paralleli – Senza vie di mezzo? Orientarsi tra gli estremi

 

1. Carcere: rinchiudere/recuperare

Relatori: Francesco Cascini, Patrizio Gonnella

Conduce: Ornella Favero

 

2. Psichiatria: cliniche/comunità

Relatori: Giuseppe Dell’Acqua, Gisella Trincas

Conduce: Ilaria Sotis

 

3. Immigrazione: respingere/convivere

Relatori: Giancarlo Blangiardo, Marco Carsetti

Conduce: Corrado Giustiniani

 

12.45 – Termine dei workshop

 

13.00 – Pranzo in Comunità

 

15.00 – Sintesi dei workshop

 

16.30 – Pausa

 

17.00 – Dimenticati. L’Africa delle crisi umanitarie, l’Africa della normalità Loris de Filippi – Zachary Ochieng

 

Conduce Mauro Sarti

 

 

18.00 – Ricordo di Paola BioccaDario Biocca

 

Informare i giornalisti – Incontro con Laura Boldrini

 

Conduce: Maria Nadotti

 

20.00 – Termine dei lavori

 

20.30 – Cena presso la Contrada S. Martino della “Contesa del secchio” – Sant’Elpidio a Mare

 

 

Domenica 29 novembre

 

9.30 – Presentazioni*

 

Intervento di Roberto Natale

 

11.00 – Giornalisti di domani – Incontro con Mario Calabresi

 

Conduce Stefano Trasatti

 

13.00 – Termine dei lavori

 

(Iscriviti on line)

 

 

Informazioni: tel. 0734 681001 – e-mail: giornalisti@redattoresociale.it; web: www.giornalisti.redattoresociale.it

 

 

********

In collaborazione con:

Internazionale e Lo straniero

 

Con il contributo di:

Bcc – Coop – Terna

 

Con la partecipazione di:

Fondazione Unipolis

 

Con il patrocinio di:

Ordine nazionale giornalisti, Federazione nazionale stampa italiana (Fnsi), UsigRai

 

********

 

 

Vai al sito del seminario

 

RELATORI

Vinicio ALBANESI – Sacerdote, presidente della Comunità di Capodarco e dell’Agenzia Redattore Sociale.

Giuliano BATTISTON – giornalista free-lance, collabora tra l’altro con Lo Straniero e Lettera Internazionale. E’ autore del libro-intervista “Zygmunt Bauman. Modernità e globalizzazione” (Edizioni dell’Asino, 2009). Lavora alla Scuola di giornalismo della Fondazione Lelio Basso.

Giancarlo BLANGIARDO – Ordinario di demografia all’università di Milano-Bicocca, responsabile del monitoraggio statistico della Fondazione Ismu di Milano.

Dario BIOCCA – Docente di storia contemporanea all’università di Perugia, coordinatore didattico alla Scuola di Giornalismo Radio-televisivo di Perugia.

Laura BOLDRINI – Portavoce in Italia dell’Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr).

Mario CALABRESI – Direttore del quotidiano La Stampa, ha scritto per Mondadori i libri “Spingendo la notte più in là” (2007) e “La fortuna non esiste” (2009).

Marco CARSETTI – Fondatore dell’associazione Asinitas di Roma, dove coordina le attività socio-educative con i richiedenti asilo e rifugiati. Redattore de Lo straniero.

Francesco CASCINI – Magistrato, responsabile servizio ispettivo del Dipartimento amministrazione penitenziaria del ministero della Giustizia.

Giuseppe DELL’ACQUA – Responsabile del Dipartimento salute mentale di Trieste, è stato protagonista con Franco Basaglia della stagione che ha portato alla legge 180 del 1978.

Loris DE FILIPPI – Responsabile delle operazioni di Medici senza frontiere Italia.

Ornella FAVERO – Responsabile di Ristretti Orizzonti e di www.ristretti.it, rivista e portale di informazione realizzati nel carcere Due Palazzi di Padova.

Corrado GIUSTINIANI – Inviato de Il Messaggero, nella cui versione on line gestisce il blog “Nuovi italiani”. Ha scritto tra l’altro “Fratellastri d’Italia” (Laterza, 2003).

Patrizio GONNELLA – Presidente dell’associazione Antigone.

Paola LANZARINI – Direttrice della Fondazione Unipolis.

Fabio MERLINI – Docente di filosofia morale all’università dell’Insubria di Varese, il suo ultimo libro è “L’efficienza insignificante. Saggio sul disorientamento” (Edizioni Dedalo, 2009), alla cui analisi è ispirata parte dell’introduzione al programma di quest’anno.

Zachary OCHIENG – Direttore di News from Africa (www.newsfromafrica.com): nato nel 1996, è stato il primo portale web di notizie dal continente. Fornisce notizie e reportage in esclusiva per lo speciale “Africa” di Redattore Sociale.

Maria NADOTTI – Giornalista, saggista, consulente editoriale e traduttrice.

Roberto NATALE – Presidente della Federazione nazionale stampa italiana.

Mauro SARTI – Giornalista, responsabile dell’ufficio di corrispondenza di Redattore Sociale a Bologna, ha scritto “Africa & media. Giornalismi e cronache nel continente dimenticato” (Ega, 2009).

Saskia SASSEN – Docente di sociologia alla Columbia University di New York è tra le più grandi teoriche della globalizzazione.

Ilaria SOTIS – Giornalista del Giornale Radio Rai, dove conduce il programma “La radio ne parla”.

Stefano TRASATTI – Direttore dell’Agenzia Redattore Sociale.

Gisella TRINCAS – Presidente dell’Unasam (Unione nazionale associazioni salute mentale).

Carlo VERNA – Segretario dell’UsigRai.

 

 

Guida per l’informazione sociale 2010

Pubblicazione biennale a cura di Redattore Sociale, raccoglie in oltre 600 pagine le notizie, i dati, le tendenze, i riferimenti più importanti sui temi trattati dall’Agenzia. E’ diretta a giornalisti, amministratori locali, studiosi, operatori sociali pubblici e privati. E’ coordinata dal Centro di Documentazione dell’Agenzia.

 

Ricordo di Paola Biocca

Il 12 novembre del 1999 la portavoce del Programma alimentare mondiale (Pam) morì in missione in Kosovo a causa di un incidente aereo. Pochi giorni dopo avrebbe dovuto partecipare al VI seminario di Redattore Sociale. La ricorderemo con la famiglia e con Laura Boldrini, che proprio a Paola lasciò il suo posto al Pam prima di passare all’Unhcr.

 

* Presentazioni 29 novembre

A diversity toolkit: anteprima della traduzione in italiano del manuale per trattare le “diversità” sui media. A cura di Anna Meli del Cospe.

Roma senza fissa dimora (Infinito edizioni), un libro inchiesta di Gabriele Del Grande.

 

Mostra

Nei locali della Comunità sarà allestita nei giorni del seminario la mostra fotografica “Volti di donne dalle crisi umanitarie”, a cura di Medici senza frontiere (www.medicisenzafrontiere.it; www.crisidimenticate.it).

 

*******

 

L’Anello debole

E’ il premio indetto annualmente dalla Comunità di Capodarco per programmi radiotelevisivi e cortometraggi a forte contenuto sociale. La prima edizione si è svolta nel giugno 2005. Il sito è www.premioanellodebole.it.

 

********

 

Che cos’è Redattore Sociale

E’ il primo e tuttora unico seminario nazionale di formazione per giornalisti impostato a partire dai temi del disagio e delle marginalità. L’obiettivo primario è contribuire alla costruzione di un giornalismo più “sociale” attraverso l’incontro con testimoni importanti dell’impegno civile, della cultura, dell’informazione. Registra ogni anno circa 200 partecipanti, per l’80% giornalisti (in gran parte giovani). Dal 1994 le presenze complessive sono state 2.956.

Tra i 232 relatori finora intervenuti, Svetlana Aleksievitch, Kevin Bales, Dino Boffo, Rosaria Capacchione, Ferruccio De Bortoli, Antonio Di Bella, Giuliano Ferrara, Goffredo Fofi, Giulio Giorello, Pierre Haski, Ryszard Kapuscinski, Gad Lerner, Enrico Mentana, Roberto Morrione, Loretta Napoleoni, Gianluca Nicoletti, David Rieff, Paolo Ruffini, Giancarlo Santalmassi, Marianella Sclavi, Michele Serra, Marco Vitale.

Il sito del seminario, con gli atti delle prime 15 edizioni di Capodarco e delle edizioni locali, è www.giornalisti.redattoresociale.it.

 

L’Agenzia Redattore Sociale

E’ un’agenzia giornalistica quotidiana fondata nel 2001 e promossa dalla Comunità di Capodarco. Pubblica un notiziario nazionale in abbonamento (da ottobre 2007 in partnership con il canale Welfare dell’Agenzia Dire) e vari altri servizi gratuiti sui temi del disagio e dell’impegno sociale in Italia e nel mondo. Il servizio è raggiungibile on line su www.redattoresociale.it e su www.dire.it (DiReS), oltre che con il sistema Telpress per la ricezione delle agenzie.

SEMINARIO DI FORMAZIONE PER GIORNALISTIultima modifica: 2009-10-31T21:21:00+01:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento