appelli di amnesty

Cara amica, caro amico, 

alla http://www.amnesty.it/azioni-urgenti potrai leggere e scaricare il nuovo numero della newsletter Rete azioni urgenti. 

Al suo interno troverai: 

Amnesty International alla Tunisia: la costituzione dev’essere al passo coi tempi 

———- 

Le azioni chiuse nel mese di aprile 

———- 

Grazie Amnesty! 

———- 

L’azione del mese: Messico: padre Solalinde minacciato ancora una volta! 

———- 

Online questo mese 

AZIONI URGENTI: 
Iran: cittadino iraniano-canadese a rischio esecuzione! 
http://www.amnesty.it/pena_di_morte_iran_ 

Messico: padre Solalinde minacciato ancora una volta! 
http://www.amnesty.it/messico_solalinde_protezione 

Iran: negata la clemenza per un insegnante in attesa di esecuzione 
http://www.amnesty.it/pena_di_morte_iran_carcere.html 

Serbia: 1500 famiglie rom a rischio sgombero forzato 
http://www.amnesty.it/1500_rom_serbia_sgombero_forzato 

APPELLI: 
Ghana: è ora di abolire la pena di morte! 
http://www.amnesty.it/pena_di_morte_Ghana 

Israele: basta con le detenzioni amministrative! 
http://www.amnesty.it/stop_detenzioni_amministrative_israele 

Bahrein: rilasciare immediatamente tutti i prigionieri di coscienza 
http://www.amnesty.it/bahrein_rilasciare_prigionieri_di_coscienza 

Operazione trasparenza – Diritti umani e polizia in Italia 
http://www.amnesty.it/italia_polizia_operazione_trasparenza 

Giustizia per le famiglie rom di Coastei Street, Cluj-Napoca in Romania 
http://www.amnesty.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/5596 

Italia: dopo l’ “emergenza nomadi”, il governo dia seguito alla sentenza del Consiglio di stato 
http://www.amnesty.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/5597 

Camerun: Jean-Claude Mbede deve essere rilasciato! 
http://www.amnesty.it/camerun_mbede_diritti_lgbt 

———- 

Le buone notizie 

appelli di amnesty

Bielorussia: è ora di abolire la pena di morte!

 
 
 
Aiutaci a fare dell’Europa una zona libera dalla pena capitale. Firma questa petizione che chiede al presidente della Bielorussia di porre fine all’uso della pena di morte e di commutare le sentenze di tutti coloro che si trovano nel braccio della morte!
 
 
Aggiungi a SpecialiCondividiCondividi con notaInvia a

Stop alle esecuzioni in Arabia Saudita!

 
 
 
Molte persone in Arabia Saudita vengono condannate a morte sulla base di “confessioni” estorte con tortura, costrizione o inganno. E’ il caso di Suliamon Olyfemi e Sit Zainab Binti Duhri Rupa. Chiedi la commutazione delle loro condanne.
 
 
Aggiungi a SpecialiCondividiCondividi con notaInvia a

Aiutaci a fermare gli attacchi contro i siriani all’estero!

 
 
 
Più di 30 attivisti siriani, residenti all’estero, hanno raccontato di aver subito intimidazioni da parte di funzionari dell’ambasciate e che i loro parenti in Siria hanno, in alcuni casi, subito maltrattamenti, sono stati detenuti e persino torturati. Aiutaci a garantire che i siriani siano in grado di esercitare il loro diritto alla libertà di espressione e di riunione, ovunque si trovino.
 
 
Aggiungi a SpecialiCondividiCondividi con notaInvia a

Azione urgente Iran: leader dell’opposizione detenuti arbitrariamente

 
 
 
I leader dell’opposizione iraniana Hossein Mousavi e Mehdi Karroubi, e le rispettive mogli Fatemeh Zahra e Rahnavard Karroubi, sono stati prelevati nelle loro abitazioni dalle forze di sicurezza il 24 febbraio 2011. Non è noto il luogo in cui sono detenuti.
 
 
Aggiungi a SpecialiCondividiCondividi con notaInvia a

Azione chiuso Zimbabwe: attiviste detenute a rischio di maltrattamenti

 
 
 
Jenni Williams e Magodonga Mahlangu sono state rilasciate. La prima seduta del processo si terrà il 12 dicembre.
 
 
Aggiungi a SpecialiCondividiCondividi con notaInvia a

appelli di amnesty (stop esecuzioni in arabia saudita e pena di morte in bielorussia)

Bielorussia: è ora di abolire la pena di morte!

 
 
 
Aiutaci a fare dell’Europa una zona libera dalla pena capitale. Firma questa petizione che chiede al presidente della Bielorussia di porre fine all’uso della pena di morte e di commutare le sentenze di tutti coloro che si trovano nel braccio della morte!
 
 
Aggiungi a SpecialiCondividiCondividi con notaMantieni come da leggereInvia a

Stop alle esecuzioni in Arabia Saudita!

 
 
 
Molte persone in Arabia Saudita vengono condannate a morte sulla base di “confessioni” estorte con tortura, costrizione o inganno. E’ il caso di Suliamon Olyfemi e Sit Zainab Binti Duhri Rupa. Chiedi la commutazione delle loro condanne.
 
 
Aggiungi a SpecialiCondividiCondividi con notaMantieni come da leggereInvia a

APPELLI DI AMNESTY

———- Messaggio inoltrato ———-
Da: <newsappelli@amnesty.it>
Date: 01 marzo 2011 11:24
Oggetto: [Newsletter Appelli] Amnesty International – Newsletter I@R n.2 febbraio 2011
A: newsappelli@amnesty-ml.amnesty.it

Cari e care,
è on line la nuova newsletter degli Individui a rischio! Potete scaricarla
alla pagina
http://www.amnesty.it/azioni-urgenti

Al suo interno:

Dalla Tunisia all’Egitto, dal Bahrein alla Libia, non si ferma la richiesta
di libertà
———————————–
Le azioni urgenti chiuse nel mese di febbraio
———————————–
Grazie Amnesty
———————————–
L’appelo del mese: Nicaragua: stop alle violenze sessuali contro donne e
ragazze!
———————————–

AZIONE DI SOLIDARIETA’ 8 MARZO 2011

———————————–

AZIONI URGENTI:

Bielorussia: due uomini in attesa di esecuzione

http://www.amnesty.it/bielorussia_pena_di_morte

Iran: arrestati studenti che manifestavano
http://www.amnesty.it/iran_manifestanti_arrestati

Bahrein: morti durante la violenta repressione delle proteste
http://www.amnesty.it/Bahrein_manifestanti_uccisi

Manifestanti in Sudan rischiano la tortura!
http://www.amnesty.it/sudan_manifestanti_tortura

Trinidad e Tobago: il voto sulla pena di morte può far riprendere le
esecuzioni!
http://www.amnesty.it/Trinidad_Tobago_pena_di_morte

Barhrein: 200 persone arrestate dopo una festa
http://www.amnesty.it/bahrein_arresti_festa_gay

Iran: due ragazzi rischiano l’ esecuzione
http://www.amnesty.it/iran_pena_di_morte_ragazzi

APPELLI:
L’Italia deve agire per porre fine alle violenze in Libia!
http://www.amnesty.it/mettere-diritti-umani-al-centro-cooperazione-con-la-Libia

Iran: Hengameh Shahidi deve essere rilasciata!
http://www.amnesty.it/iran_12_giugno_prigionieri_coscienza_Hengameh_Shahidi

Iraq: 10 anni in attesa di giustizia!
http://www.amnesty.it/iraq_giustizia_Walid

Senegal: Khady Bassène, una vita in cerca di giustizia!
http://www.amnesty.it/senegal_Khady_Bessene

Nicaragua: stop alle violenze sessuali contro donne e ragazze!
http://www.amnesty.it/donne_nicaragua

———————————–
Buone notizie
———————————–

Buona lettura e a presto,
Tina

Tina Marinari
Ufficio Campagne & e Ricerca / Individui a rischio
Amnesty International – Sezione Italiana
Via G. B. De Rossi, 10 – 00161 Roma
E-mail: a.marinari@amnesty.it
mobile: +39 327 5313832
Skype: tina.marinari
www.amnesty.it

GRAZIE