nl di nigrizia (africa)

27/05/2011

Cari lettori, 
vi segnaliamo le notizie più importanti apparse questa settimana su Nigrizia.it. Buona lettura!

 
Sì acqua, sì democrazia 
Una ricognizione su quali danni ha provocato in Italia la privatizzazione dell’acqua e sulle risposte messe in atto dalla cittadinanza attiva. Per arrivare alle urne con le idee chiare sull’acqua bene comune e sulla sua gestione pubblica. 

Con un video-appello di p. Alex Zanotelli.

Etiopia, l’Italia non finanzia la diga Gibe III 
La cooperazione non pagherà i previsti 250 milioni di di euro a copertura del miliardo e mezzo necessario alla ditta Salini per realizzare un’opera che avrebbe effetti devastanti sull’ecosistema della valle dell’Omo e sulle popolazioni locali.
Acqua, la Fesmi sostiene i Sì al referendum 
La Federazione della stampa missionaria italiana lancia l’appello affinché ci sia una forte mobilitazione il 12-13 giugno contro la privatizzazione dell’acqua.
Banche armate: manna Africa 
Ammontano a 434 milioni di euro le transazioni bancarie connesse al trasferimento nel 2010 di armi italiane in Africa. Algeria, Libia ed Egitto in testa alla classifica dei paesi. Bnp Paribas in vetta a quella delle banche. Un’anticipazione dell’articolo che uscirà su Nigrizia di giugno.
 

Potere economico, democrazia e partecipazione. Incontro con il giornalista scrittore Paolo Barnard

Paolo-BernardLa distruzione degli Stati, delle leggi e della cittadinanza in 70 anni di economia pianificata a tavolino dalle elites finanziarie. L’incontro ha lo scopo di raccontare come i poteri forti dell’economia hanno creato dissesti così grandi da averci portato alla crisi mondiale che tuttora viviamo sulla nostra pelle.

Conosceremo meglio le istituzioni che governano le sorti dei cittadini europei, il recente Trattato di Lisbona, i meccanismi di partecipazione consentiti dalle norme nazionali e…

Leggi tutto…