Ritrovato l’appello di Marco Cavallo (quello vero!) per non venire abbattuto

Ritrovato l’appello di Marco Cavallo (quello vero!) per non venire abbattuto

 
 
 

marco cavallo a zanettiLa lettera a firma  Marco Cavallo, via San Cilino 16, indirizzata all’allora Presidente della Provincia di Trieste Michele Zanetti, è stata trovata negli archivi della Provincia di Trieste per il progetto «Amministrare il cambiamento», ricerca documentaria promossa dalla Provincia e affidata alla gestione della Fondazione Basaglia con il dipartimento di salute mentale della città e l’Università.

L’idea di scrivere la lettera per salvare dal sicuro macello il ronzino che tirava il carro della biancheria dentro l’OPP di Trieste, nacque tra i pazienti del laboratorio di scrittura di Blip Blip, quotidiano ciclostilato il cui nome derivava dal suono dei primi cerca-persona dei medici. La lettera andò a buon fine. Il 30 ottobre la Giunta delibera la vendita, con trattativa privata, del cavallo, salvandolo dal banco della carne e concedendogli di vivere gli ultimi anni in una fattoria di Udine, acquistato dal farmacista Tullio Cohen.

leggi tutto qui: http://www.news-forumsalutementale.it/ritrovato-lappello-di-marco-cavallo-quello-vero-per-non-venire-abbattuto/

 

grazie

INTERVISTA A BASAGLIA SULL’ANTIPSICIATRIA

Forum Salute Mentale
L’intervista fa parte di un reportage di Piero Dal Moro, “Psichiatria e potere”, quasi certamente del ’78.L’intervista si sviluppa a ridosso del III Reseau Internazionale di alternativa alla psichiatria. Aldilà di ogni altra suggestione che l’intervista sostiene, è fulminante il giudizio sull’antipsichiatria

Intervista a Basaglia sull’antipsichiatria

 

 

CIAO

nl fondazione bertini

se non riesci a vedere la newsletter, clicca qui
 
Carissimi amici e colleghi, Questo numero della nostra Newsletter periodica è dedicato in larga parte al progetto Mind the Difference, di cui troverete le novità principali che potranno essere approfondite su www.mindthedifference.com o scrivendo a info@fondazionebertini.it

 

Verso “Fuori Dove? 2010”

Troppolitani - VideoMentre le iscrizioni alla community continuano a crescere, vi presentiamo in anteprima due video nati all’interno del video contest che prepara il terreno all’appuntamento annuale di p.zza Mercanti, “Fuori Dove?” (22 maggio 2010): il trailer di “Troppolitani”, il nuovo film inchiesta che Antonio Rezza e Flavia Mastrella hanno girato durante Fuori Dove? 2009; e il video “Mind the Difference”, filmato fuori gara che cerca di affrontare il tema del concorso a partire dal seguente interrogativo: “come mai un tifoso che urla in mezzo ad altri che urlano non è ritenuto manifestare un disagio, ma se lo stesso tifoso urla le stesse cose in uno spazio diverso viene additato come diversamente abile”. Non è forse anche lo spazio pubblico a determinare la diversità mentale?

Troppolitani - Video

Troppolitani

Un’indagine intorno il disagio mentale condotta a partire dal disagio mentale, attraverso gli argomenti suggeriti dagli stessi utenti psichiatrici. Al di là del trailer che qui presentiamo, il film si compone di frammenti di dialogo con utenti, familiari, passanti, nel moto libero di gesti e battute spontanee che riannodano intorno al tema una riflessione rapsodica, senza la pretesa, che sarebbe forse persa in partenza, di chiudere in una risposta l’interrogativo sulla follia. Il film intero verrà proiettato a Fuori Dove? 2010.

 


Franco Basaglia e la filosofia del ‘900

“Nell’unione di pensiero e azione si rinnova il patto dello spirito con l’universo”
(Simone Weil)

Come anticipato, vi annunciamo con piacere che è in distribuzione il libro “Franco Basaglia e la Filosofia del 900”, volume che inaugura la collana “La Pratica del Sapere”, progetto editoriale che aspira a percorrere, attraverso una sua continua messa in discussione, il nesso tra le discipline alla base delle pratiche sociali ed il pensiero filosofico contemporaneo. In questo volume troverete raccolti in forma multimediale gli interventi dei celebri pensatori e studiosi che hanno animato la giornata di studi tenutasi il 10 dicembre dello scorso anno all’Università degli Studi di Milano. Accompagnato da un supporto video, il libro, sarà disponibile nelle librerie milanesi entro la fine di febbraio e, in alternativa, potrà essere acquistato on-line. Acquista subito il libro!

Tutte le informazioni saranno disponibili sul sito della fondazione.

 

Franco Basaglia e la legge 180

Cara Amica, Caro Amico,
 
“La follia è una condizione umana.
In noi la follia esiste ed è presente come lo è la ragione.
Il problema è che la società, per dirsi civile, dovrebbe accettare tanto la ragione quanto la follia, invece incarica una scienza, la psichiatria, di tradurre la follia in malattia allo scopo di eliminarla.
Il manicomio ha qui la sua ragion d’essere”
Franco Basaglia
 

 
A presto,
laura tussi

la città dei matti – fiction su basaglia

La città dei matti

Maurizio Agazzi 30 gennaio alle ore 18.36 Rispondi
Un applauso lungo 20 minuti con una
standing ovation per gli attori ma soprattutto per i pazienti
dei centri di igiene mentale che hanno assistito alla proiezione
in prima nazionale della fiction Rai ‘C’era una volta la citta’
dei matti’, dedicato allo psichiatra Franco Basaglia.
E’ stato il produttore Rai Tonino Nieddu a commentare il
successo della proiezione che ha visto un foltissimo pubblico
seguire immobile per oltre tre ore un filmato anche molto
emozionante e commovente. Stamattina la fiction e’ stata
presentata dal regista Marco Turco, dall’attore Fabrizio Gifuni
(che interpreta il ruolo di Basaglia), da Alberta Basaglia, da
Giuseppe Dell’Acqua, direttore del dipartimento salute mentale
di Trieste, e da Mariagrazia Giannichedda, presidente della
Fondazione Basaglia. Nel corso della presentazione ha telefonato
Claudia Mori, che ha prodotto come ‘Ciao Ragazzi’ la fiction per
la Rai: si e’ detta felice del successo e dispiaciuta per non
aver potuto assistere alla proiezione perche’ trattenuta a
Milano da motivi personali.
La Fiction sara’ trasmessa su RaiUno il 7 e l’8 febbraio