TRA ITALIA ED INDIA di Gabriella Kuruvilla

VENERDIAPERITIVOdelleTRADIZIONI : ITALIA/INDIA

Lorenza Salati 11 novembre alle ore 18.07 Rispondi
UN PIATTO DELLA TRADIZIONE INDIANA
ed UNO DELLA TRADIZIONE ITALIANA.
19.00/22.00
inaugurazione della mostra:

TRA ITALIA ED INDIA di Gabriella Kuruvilla (www.gabriellakuruvilla.it)

Quadri realizzati prevalentemente in sabbia e tessuto, e declinati nelle
tonalità della natura o virati in un grafico bianco-nero, i quadri
ricordano, nella scelta dei materiali, dei colori e dei simboli, un
mondo arcaico, che evoca l’Oriente e l’infanzia: l’India delle
stoffe colorate e i primi disegni dei bambini. Sono paesaggi
astratti e forme stilizzate, a volte mischiate tra loro, per creare
suggestioni e rimandi, di luoghi e età lontane, perdute: panorami incontaminati, sfumati dal giallo al blu, o segni elementari, che spaziano dai treni alle case, dalle bottiglie alle scale.

vi aspettiamo!

E’ LA VITA, DOLCEZZA – DI GABRIELLA KURUVILLA

Segnalo il libro “E’ la vita, dolcezza” di Gabrilla Kuruvilla, scrittrice e pittrice di padre indiano e madre italiana. Non è un libro consolatorio. Il contenuto è duro e la prosa tagliente. E’ una raccolta di racconti che mettono il luce il disagio e la sofferenza dell’essere “a metà”, sospesi fra due mondi cui non si appartiene mai appieno.

Come forse sapete ho due figlie indiane, anzi keralesi (e anche il padre di Gabriella è keralese, come dice il cognome). Come le mie figlie Gabriella è a cavallo fra due mondi. Una posizione scomoda e a volte dolorosa ma che evidentemente ha stimolato in lei passione, curiosità, creatività.

A volte “non appartenere a due mondi” consente di sfuggire ad una visione monocorde, ai pregiudizi e ai limiti di una cultura e ai dogmi e ai preconcetti dell’altra. Non si è del tutto indiani e neppure del tutto italiani, ma forse si può essere così, “più umani”. 

Auguro alle mie ragazze e a tutti i “G2” (i ragazzi di seconda generazione) di scoprire e valorizzare questo scomodo ma straordinario patrimonio. C’è da dare a questo paese che si sta arroccando in difesa e tingendo di grigio una bella mano di colori.

Intanto Vi giro un articolo di Repubblica sul libro e sulla sua autrice.

Cliccare su :  http://www.repubblica.it/2008/04/sezioni/spettacoli_e_cultura/passaparola/gabriella-kuruvilla/gabriella-kuruvilla.html

 

grazie