IMMIGRAZIONE: NUDI DATI

Giorgio Degasperi 27 febbraio alle ore 9.32 Rispondi
ciao a tutte/i
leggo dei nudi dati, ma ci servono per poter argomentare con chi ai dati preferisce gli stereotipi e i pregiudizi
allora che siano anche solo puri dati
e

NOI LI INTERPRETEREMO!!!!!

L’Italia e gli immigrati

• In tutta Italia oltre 250mila imprenditori parlano straniero
• Quanto vale il lavoro dei migranti? Tanto: il 9,7% del nostro Pil. In euro, fa circa 122 miliardi.
• Nella provincia di Brescia, un metalmeccanico su cinque è straniero.
• Oltre il 50% degli operai delle fonderie è immigrato.
• Il 67% delle colf e badanti parla straniero.
• I lavoratori immigrati in agricoltura sono oltre 133mila.
• Entro il 2060 l’Italia avrà almeno 12 milioni di immigrati, pari al 20% della sua popolazione.
• Nell’anno scolastico 2008/2009 gli alunni d’origine immigrata sono arrivati a quota 650mila.
• Nelle nostre chiese ci sono 1.500 sacerdoti stranieri: solo nel Lazio sono 462. Il 5% dei preti non è nato in Italia
• Oggi 1.500 militari e carabinieri di cittadinanza italiana hanno origine straniera
• L’anno scorso i giocatori stranieri di serie A erano oltre 200. Per la precisione 203: una media di dieci per ogni squadra.
• Secondo il Censis, in Italia una famiglia su dieci è badante-dipendente. • In Abruzzo, il 90 per cento dei pastori è macedone. • Due milioni sono i lavoratori stranieri che versano contributi previdenziali in Italia
• Il gettito fiscale e contributivo dei migranti nel 2008 è stato di ben sei miliardi di euro
• Pochi sanno che a Milano gli operai stranieri sono il 49% degli iscritti alla Cassa edile. E a Roma? Il 50%, in gran parte romeni.
• Gli infermieri stranieri, nel 2008, sono 34.043 su un totale di 354.436 (10%), ma più di uno ogni quattro nuovi assunti (incidenza del 28,4%).
• Rimesse: 1,48 i miliardi di euro inviati dall’Italia nel I trimestre 2009
• 1 milione i lavoratori stranieri iscritti ai sindacati
• Nel I trimestre 2009 si registra un aumento dell’occupazione immigrata pari a 222mila nuovi assunti (Cresce però anche la disoccupazione, che si attesta al 10,5%).
• 8 immigrati su 10 vorrebbero un sindacato fatto solo di lavoratori stranieri e il 76% sarebbe pronto a uno sciopero per rivendicare i propri diritti (fonte: Eures ottobre 2008)
• Il lato oscuro: nello spaccio oltre un denunciato su tre è immigrato. La quota degli stranieri sul totale dei denunciati ha toccato nel 2007 il 24% per gli omicidi volontari consumati, il 40% per le violenze sessuali, il 32% per gli scippi, il 52% per i furti in appartamento, il 68% per i borseggi.

Principali nazionalità (per Migliaia)
Romania 968
Albania 538
Marocco 497
Cina R.P. 215
Ucraina 200
Filippine 145
Tunisia 124
Polonia 120
Moldova 115
Perù 103
Ecuador 101
Egitto 99
Senegal 92
Sri Lanka 89
Serbia M. 87
Bangladesh 84
Pakistan 70
Nigeria 59
Fonte: stime Fondazione Ismu