Immigration Day al Milano Film Festival

Immigration Day al Milano Film Festival – Quarta edizione dedicata ai SOGNI!
Martedì 13 settembre –  Teatro Studio – Via Rivoli, 6 –  Milano – dalle 12 – Ingresso libero

Il Milano Film Festival e l’Associazione Naga di Milano, presentano la quarta edizione dell’Immigration day, quest’anno dedicata al tema dei “sogni”.

 

La giornata inizia alle 12.00 con Kineserna Kommer” (“The Chinese are Coming to Town”) di Ronja Yu, per proseguire alle 15.00 con abUSAdos: la Redada de Postville” di Luis Argueta eBlack Diamond” di Pascale Lamche e alle 18.00 con il concerto di Fatoumata Diawara sul sagrato. La giornata si chiude con la proiezione di The Journals of Musan” di  Park Jung-bum.

 

Inoltre per dare allo sguardo migrante il ruolo di protagonista e non solo di oggetto di rappresentazione, le proiezioni saranno introdotte da un video intimo e sorprendente dedicato ai SOGNI dei cittadini stranieri girato a Milano e sulle montagne di Monte Campione dove sono stati “accolti” più di 100 profughi sbarcati a Lampedusa.

 

In coda alle programma pomeridiano sarà proiettata la video inchiesta “Vacanze Forzate” di Lorenzo Bagnoli e Marco Billeci. A cura di Terre di mezzo – street Magazine, con la partecipazione di Bros e Rockit.

 

Attraverso il contatto quotidiano diretto con i cittadini stranieri ci rendiamo conto che, nonostante mille difficoltà, violenze e discriminazioni, nel percorso migratorio resta comunque fortissima e ben salda la componente di progettualità e di spinta verso il futuro. Alla base di ogni progetto migratorio c’è sempre un sogno e, per questo, abbiamo deciso di dedicare l‘edizione di quest’anno dell’Immigration Day ai sogni, proprio con il fine di mettere in evidenza un lato spesso dimenticato nella narrazione delle migrazioni” afferma Pietro Massarotto, Presidente del Naga. Le condizioni in cui i cittadini stranieri si trovano costretti a vivere nel nostro Paese mettono a dura prova anche i sogni più radicati, ma continuano a non scalfire la volontà di partire” conclude il Presidente del Naga.

 

L’Immigration Day è una tra le opportunità più preziose e necessarie dell’intero Milano Film Festival. Immigration Day è una giornata evento-speciale in cui il cinema si fa strumento privilegiato per raccontare le storie dei migranti, ieri e oggi, e per documentare situazioni di emergenza nel mondo, che per il 2011 può vantare la proiezione del Tiger Award del Festival di Rotterdam 2011 “The Journal of Musan“, dichiarano Alessandro Beretta, Vincenzo Rossini direttori artistici del Milano Film Festival.

 

 

Programma:

ore 12.00 – Teatro Studio
Kineserna Kommer di Ronja Yu, SWE, 2010, 58′ – v.o. subt ita

ore 15:00 – Teatro Studio
abUSAdos: la Redada de Postville di Luis Argueta, USA, 96′ – v.o. subt ita

ore 17:00 –  Teatro Studio
Black Diamond di Pascale Lamche, BEL / FRA / ZAF, 2010, 52′ – v.o. subt ita

 ore 18:30  –   Sagrato
      Fatoumata Diawara in concerto

ore 20:15  – Teatro Studio
The Journals of Musan di  Park Jung-bum, KOR, 2010, 127′ – v.o. subt ita

 

Info:

Naga: 349 1603305  – naga@naga.it  – www.naga.it

Milano Film Festival: Ufficio Stampa – Studio Sottocorno – v.valentina@gmail.com  – 339 3779900 –  www.milanofilmfestival.it

 

ciao

Immigration Day al Milano Film Festival

Immigration Day al Milano Film Festival – Quarta edizione dedicata ai SOGNI!
Martedì 13 settembre –  Teatro Studio – Via Rivoli, 6 –  Milano – dalle 12 – Ingresso libero

Il Milano Film Festival e l’Associazione Naga di Milano, presentano la quarta edizione dell’Immigration day, quest’anno dedicata al tema dei “sogni”.

 

La giornata inizia alle 12.00 con Kineserna Kommer” (“The Chinese are Coming to Town”) di Ronja Yu, per proseguire alle 15.00 con abUSAdos: la Redada de Postville” di Luis Argueta eBlack Diamond” di Pascale Lamche e alle 18.00 con il concerto di Fatoumata Diawara sul sagrato. La giornata si chiude con la proiezione di The Journals of Musan” di  Park Jung-bum.

 

Inoltre per dare allo sguardo migrante il ruolo di protagonista e non solo di oggetto di rappresentazione, le proiezioni saranno introdotte da un video intimo e sorprendente dedicato ai SOGNI dei cittadini stranieri girato a Milano e sulle montagne di Monte Campione dove sono stati “accolti” più di 100 profughi sbarcati a Lampedusa.

 

In coda alle programma pomeridiano sarà proiettata la video inchiesta “Vacanze Forzate” di Lorenzo Bagnoli e Marco Billeci. A cura di Terre di mezzo – street Magazine, con la partecipazione di Bros e Rockit.

 

Attraverso il contatto quotidiano diretto con i cittadini stranieri ci rendiamo conto che, nonostante mille difficoltà, violenze e discriminazioni, nel percorso migratorio resta comunque fortissima e ben salda la componente di progettualità e di spinta verso il futuro. Alla base di ogni progetto migratorio c’è sempre un sogno e, per questo, abbiamo deciso di dedicare l‘edizione di quest’anno dell’Immigration Day ai sogni, proprio con il fine di mettere in evidenza un lato spesso dimenticato nella narrazione delle migrazioni” afferma Pietro Massarotto, Presidente del Naga. Le condizioni in cui i cittadini stranieri si trovano costretti a vivere nel nostro Paese mettono a dura prova anche i sogni più radicati, ma continuano a non scalfire la volontà di partire” conclude il Presidente del Naga.

 

L’Immigration Day è una tra le opportunità più preziose e necessarie dell’intero Milano Film Festival. Immigration Day è una giornata evento-speciale in cui il cinema si fa strumento privilegiato per raccontare le storie dei migranti, ieri e oggi, e per documentare situazioni di emergenza nel mondo, che per il 2011 può vantare la proiezione del Tiger Award del Festival di Rotterdam 2011 “The Journal of Musan“, dichiarano Alessandro Beretta, Vincenzo Rossini direttori artistici del Milano Film Festival.

 

 

Programma:

ore 12.00 – Teatro Studio
Kineserna Kommer di Ronja Yu, SWE, 2010, 58′ – v.o. subt ita

ore 15:00 – Teatro Studio
abUSAdos: la Redada de Postville di Luis Argueta, USA, 96′ – v.o. subt ita

ore 17:00 –  Teatro Studio
Black Diamond di Pascale Lamche, BEL / FRA / ZAF, 2010, 52′ – v.o. subt ita

 ore 18:30  –   Sagrato
      Fatoumata Diawara in concerto

ore 20:15  – Teatro Studio
The Journals of Musan di  Park Jung-bum, KOR, 2010, 127′ – v.o. subt ita

 

Info:

Naga: 349 1603305  – naga@naga.it  – www.naga.it

Milano Film Festival: Ufficio Stampa – Studio Sottocorno – v.valentina@gmail.com  – 339 3779900 –  www.milanofilmfestival.it

 

ciao

14/9 immigration day

naga_small.jpg

Eventi Naga

14/09/2010

Immigration Day

LEGGI LA NAGAZZETTA SPECIALE PER L’IMMIGRATION DAY!

 

Naga e Milano Film Festival

 presentano

Immigration Day

In collaborazione con Naga; mediapartner Terre di Mezzo

 

Il 14 settembre, al Teatro Studio, torna l’Immigration Day. Una terza edizione ancora una volta necessaria, e proprio perché necessaria nel segno dell’Italia. Necessario parlare di storie di migrazioni e migranti che raggiungono l’Europa e non trovano accoglienza. Necessario riflettere su nuovi aspetti e scandalosi sviluppi delle leggi e delle pratiche sull’immigrazione utilizzando, per la prima volta, anche video realizzati dai cittadini stranieri in momenti cruciali del loro percorso migratorio.

 

Si chiude quest’anno con un aperitivo sul sagrato offerto da Naga e il concerto della NeMa PrObLeMa! Orkestar

 

Martedì 14 settembre

Teatro Studio -Via Rivoli, 6 –  Milano  – MM Lanza – Ingresso libero

 

h. 11.30        Via Padova – Istruzioni per l’uso – proiezione riservata alle scuole superiori

 

h. 15.00        Proiezione di videodocumenti a cura di Gabriele Del Grande (fortresseurope.blogspot.com) Naga e Milano Film Festival

 

h. 16.00        Soltanto il mare, di Dagmawi Yimer, Italia, 2010, 48′ – Proiezione in collaborazione con il Salina Doc Festival

 

h. 17.30        Il sangue verde, di Andrea Segre, Italia, 2010, 56′

 

h. 19.00        Aperitivo sul sagrato offerto da Naga e il concerto della NeMa PrObLeMa! Orkestar

 

h. 20.30        Via Padova – Istruzioni per l’uso, di Giulia Ciniselli e Anna Bernasconi, Italia, 2010, 45′

 

Piacere Immigrato

mediapartner Mixa

 

 

Piacere Immigrato

Si rilancia l’invito a partecipare al festival a tre delle comunità straniere più numerose di Milano: i cittadini di provenienza filippina, egiziana e peruviana si ritrovano domenica 19 al Parco Sempione Tre film di azione, amore e grandi passioni che sono un’apertura al loro cinema popolare. I film sono ora nelle sale dei loro Paesi di origine, e per loro a Milano in una giornata speciale.

Domenica 19 settembre

Grande Tenda Parco Sempione – Milano  – Ingresso libero

 

h.11    Ang Panday, di Mac Alejandre, Filippine, 2010, 110′

h.13    Paraiso, di Hector Galvez, Peru, 2010, 87′

h.15    Rassayel El Bahr, di Daoud Abdel Sayed, Egitto, 2010, 133′

 

Info: www.milanofilmfestival.it www.naga.it

 02 713613 – 02 58102599

ciao