no alle lapidazioni!

Gianni Girotto

Gianni Girotto – (…) «Ma non c’è solo lei (Sakineh) : 22 persone, tra cui 4 uomini, sono in attesa di morire a pietrate. Sappiamo che a Tabriz una donna è stata due volte protagonista di false lapidazioni, la facevano perfino entrare nella buca dove doveva essere sepolta per prendere le misure… E dalla Mashad ci arrivano segnalazioni di ese…cuzioni di massa di detenuti, una sessantina ogni settimana negli ultimi mesi». Sakineh «è una finestra attraverso cui il mondo può ora vedere anche altri orrori dell’Iran». (Roberta)

Il figlio Sajad denuncia la nuova tortura e dice al mondo: «Finché la sosterrete non l’uccideranno»